Chi ci “salverà” dalla politica culturale fanese?

Quanto spendereste per organizzare un ciclo di quattro incontri di lettura per alcune centinai di persone in tutto, ospitati gratuitamente, per gentile concessione, in saloni di palazzi nobiliari? Credo che più di qualche migliaio di euro non vorreste investire. Ebbene l’assessorato alla cultura riesce a spendere 19 mila euro per l’ultima manifestazione de “La bellezza salverà il mondo”, articolato in quattro incontri come sopradescritto. Facendo un rapido calcolo e considerando gli incontri di due ore ciascuno, si verrà a spendere circa 40 euro al minuto! Nella clessidra del tempo, invece dei granelli di sabbia, scorreranno monete d’oro!

Per questo abbiamo presentato un’interrogazione che chiede con quale programmazione, quali preventivi di spesa e con quali riscontri di pubblico nelle precedenti edizioni, si è potuto predisporre un capitolato di spesa così elevato. Nello specifico, come da determinazione di spesa n.1316 del 23 giugno di questo anno: 3.500€ per Progettazione grafica, pubblicità e promozione; 8.500€ per Coordinamento e varie per allestimenti; 6.000€ Compensi artistici; 1.000€ per Ospitalità .Va bene che occorre investire nella cultura, ma è importante che questa non diventi per pochi intimi e con costi fuori da ogni logica economica. Un’attenta strategia culturale deve essere efficiente ed efficace nel raggiungere gli obiettivi che si propone. A questo dobbiamo puntare.

About Hadar O.