Cucuzza e Renzi: mal comune… mezzo gaudio

Matteo-RenziEra il 23 Luglio del 2012 quando portavamo all’attenzione della cittadinanza la questione dell’Assessore Cucuzza (che dopo, aver vinto le elezioni con Uniti per Fano, viene assunta da una ditta locale 6 giorni prima della sua nomina, ma già annunciata nei giorni precedenti, ad assessore; ad oggi sta incamerando, in questo modo, i contributi pensionistici pagati dalla collettività). E sono passati circa 6 mesi da quando abbiamo presentato una mozione urgente di sfiducia. Mozione respinta a maggioranza. Notiamo che purtroppo il comportamento adottato a livello locale dal nostro Assessore è un’abitudine utilizzata anche da leader politici a livello nazionale. Come Zingaretti, il nuovo Governatore della Regione Lazio (viene assunto il 15 febbraio del 2008 dall’associazione Comitato Provvisorio Pd Lazio. Il giorno dopo, il 16 febbraio, viene comunicato alla stampa che Zingaretti accetta la candidatura a presidente della Provincia) e di Matteo Renzi (assunto dall’azienda di famiglia, la Chil srl, il 27 ottobre 2003, otto mesi prima dell’elezione in Provincia e undici giorni prima che l’Ulivo lo candidasse).

Due persone che sono considerate dagli elettori del PD il nuovo, coloro che dovrebbero riportare il partito in auge. Non ci vogliamo soffermare sul fatto che queste persone le consideriamo dei giovani-vecchi e che non sono questi che potranno risollevare le sorti del nostro amato Paese. Ma ci pare giusto stigmatizzare il malcostume adottato da questi politici che, seppur nel rispetto della Legge, adottano dei comportamenti che potremmo definire, benevolmente, poco opportuni. Non tralasciamo il fatto che, comunque, il nostro rappresentante locale Cucuzza ha assunto il comportamento meno appropriato tra i tre contendenti: si è fatta assumere dopo aver vinto le elezioni e dopo l’annuncio della sua nomina  ad Assessore. Gli altri due, almeno, hanno avuto il pudore, per usare un eufemismo, di essersi fatti assumere poco prima delle elezioni. Chissà quanti altri politici in Italia si trovano nella stessa situazione?

Inoltre siamo in attesa di sapere dal PD di Fano, che affermava di considerare il comportamento dell’Assessore molto grave, se ha fatto ricorso alla Corte dei Conti, come promesso durante la discussione della mozione di sfiducia. Sarebbe solo una bella e sterile dichiarazione di intenti se agli annunci non seguissero i fatti.

About Hadar O.