DIMISSIONE DI MANCINELLI? SCATTO D’ORGOGLIO

Nessuno di noi ha mai messo in dubbio la “ponderosa” competenza culturale del Dott. Milesi. Abbiamo grande rispetto per la sua esperienza nel settore. Talmente tanto che potremmo già vederlo al posto dell’assessore Mancinelli. E già, perché secondo quanto detto dal sindaco, con l’incarico dato “all’amico” Milesi si sono voluti raggiungere gli obiettivi posti e indicati anche dal programma elettorale dell’attuale amministrazione comunale. Ma allora ci chiediamo: “L’attuale Assessore non è forse sufficientemente competente in materia? O forse è mancata una valutazione iniziale da parte del sindaco, appropriata alle esigenze del Comune? “. A questo punto chiediamo a Mancinelli di avere uno scatto d’orgoglio: le dimissioni. Non può essere così sminuita la sua figura sia istituzionale che di competenza in materia!

Oltretutto, come deve sentirsi un assessore al quale tagliano fondi ingenti nel proprio bilancio e che si vede arrivare Milesi, che con i suoi 30 mila euro di guadagno, sembra divenire la panacea per risolvere tutti i problemi del reparto museale e storico del nostro comune? E se Mancinelli non se la sentisse, facciamo noi la proposta al Sindaco (visto che taccia l’opposizione solo di produrre critiche strumentali e mai di dare suggerimenti): entro un mese sostituisca l’attuale Assessore con Milesi. Ne gioverebbero le casse comunali e si affermerebbe una coerenza tra valutazioni date alle persone e la realizzazione di un programma.

About Hadar O.