FANO CITTA’ TURISTICA tranne che ALLE PORTA DI ENTRATA

Si parla molto di turismo a Fano, anche con note spesso polemiche per le strategie e le azioni messe in campo al fine di attrarre visitatori nella nostra città. Ma nessuno ha mai pensato a quale spettacolo i nostri potenziali turisti devono assistere alle porte di entrata (guardate il video)? Per chi viene da nord, c’è la nuova rotatoria della liscia: eterna incompiuta, con lavori a singhiozzo che lasciano strade dissestate e con buche pericolose per ogni veicolo e anche per chi va a piedi. Stendiamo un velo pietoso sul verde e l’arredo di questa zona (imbarazzante il confronto con le rotatorie di Pesaro e Cattolica, ad esempio). Non si potrebbe valorizzare l’area curando in modo perfetto il verde e posizionando al centro della rotatoria una riproduzione, stilizzata ad opera di un grande artista, della statua della fortuna, nostro simbolo cittadino? O perché non pensare a una rosa dei venti, alludendo alla nostra realtà marittima e al percorso che da lì parte per condurre al mare? Infine, la possibilità di installare un’opera artistica che valorizzi Fano, la città del Carnevale? Insomma, le idee ce ne sarebbero a iosa.

Zona sud: c’è tutto lo spettacolo dei capannoni dell’ex-zuccherificio che si affacciano facendo capolino sulle sponde del fiume e sulla pineta di Madonna Ponte. E più avanti, prendendo la zona mare, c’è tutto lo scempio di Sassonia tre, con una pista dei go kart abbandonata, ruderi probabilmente abusivi sul lato monte (prima e dopo il locale Isla Bonita) di cui l’amministrazione non conosce la situazione legale per un eventuale abbattimento. La strada e la spiaggia sappiamo, purtroppo, in che condizioni sono ridotte a causa delle mareggiate. A questo punto, possiamo dilettarci a parlare di Fano dei Cesari, di alberghi a cinque stelle, di servizi alle spiagge e di strategie turistiche varie. Se manca l’inizio, il resto perde di valore. E’ come invitare a cena delle persone, ma già sulla porta mancano gli stipiti e un bello zerbino fiorito: qualche dubbio nella testa di chi entra, comincia a farsi largo. Le vacanze pasquali sono prossime, molte persone stanno per avvicinarsi a Fano: i dubbi continuano, purtroppo, a crescere.

About Hadar O.