i figli so piezz’e core

aguzziIl Sindaco Aguzzi, rispondendo a quanti hanno avuto da ridire per l’incarico di partito conferito al figlio Enrico (grazie anche al probabile appoggio dell’attuale consorte, Elisabetta Foschi), dopo averci ricordato che i figli so piezz’e core, ha precisato urbi et orbi, a Fano TV, come sono andate le cose ( … secondo lui).
A suo dire Il figlio, con grande soddisfazione paterna, si è avvicinato al PDL, pertanto è stato ammesso a frequentare il gruppo consiliare di Ancona per alcune ore la settimana durante le quali apprenderà la sottile arte della politica.
Fin qui non ci sarebbe nulla da ridire, se, preso dall’enfasi, Aguzzi non avesse aggiunto che il PDL ha ingaggiato Enrico a titolo di … attenzione attenzione … CONSULENTE… e come tale quindi gli sarà riconosciuto un onorario il cui ammontare è ormai di dominio pubblico.
Ovviamente non si sta mettendo in dubbio la capacità del figlio del Sindaco,  ma si vuole semplicemente sottolineare che, considerando il dramma dei tantissimi giovani disoccupati, la vicenda risulta alquanto squallida visto che è stata gestita senza quella trasparenza necessaria quando si spendono soldi pubblici, (sia pure a gestione privata).
Ad Enrico Aguzzi auguriamo di diventare un autentico esperto di politica nella speranza che non si distingua in quella specialità, nella quale il padre ha dimostrato di essere un maestro, che in gergo è meglio conosciuta come “salto della quaglia”.

About M5S Fano