IL SINDACO DI TUTTI .. I POTERI FORTI

Stupisce come il sindaco Aguzzi, persona sempre disponibile al confronto e in mezzo alla gente (anche se alcuni dubbi li avevamo avuti in alcune occasioni), abbia rifiutato di partecipare alla tavola rotonda pubblica organizzata dalla nostra lista sul tema dell’ex-zuccherificio.

Da circa due mesi siamo rimasti in contatto con la sua segreteria per avere una data scelta dallo stesso sindaco. Il quale voleva attendere un confronto di giunta sulla nuova proposta della variante per poter esporre le linee di indirizzo ad un eventuale incontro pubblico. In queste settimane gli incontri all’interno dell’amministrazione ci sono stati, quindi, di nuovo cercando una data consona agli impegni del sindaco, abbiamo mandato l’invito ufficiale. Dopo la sua adesione avremmo invitato gli altri ospiti segnalati nella missiva: Santorelli del PDL, un rappresentante della società Madonna Ponte, il presidente della Provincia Matteo Ricci e Mezzottero della Confcommercio, il tutto moderato da un autorevole giornalista locale. Ci sembrava un tavolo di tutto rispetto, con tutti gli “attori” in evidenza. Ma dopo 4 giorni di silenzio e dopo una nostra nuova telefonata, il sindaco ha rifiutato l’invito perché l’incontro è stato organizzato da un gruppo politico (cioè noi!) e che in futuro la stessa amministrazione avrebbe organizzato un incontro pubblico, con la presenza anche della società Madonna Ponte (come a dire, invitiamo chi pare a noi e a giochi fatti!).

Ora le contraddizioni vengono al pettine: il sindaco sapeva fin dall’inizio che il dibattito sarebbe stato organizzato dalla nostra lista civica (non eravamo un gruppo politico due mesi fa?); lo stesso sindaco ha partecipato alla tavola rotonda pubblica sulla questione aeroporto organizzata da un folto gruppo di partiti politici e liste civiche, tra cui la nostra (forse che ci sia preferenza di partiti da scegliere per l’organizzazione di eventi pubblici che riguardano tutti?).

Noi pensiamo che chi sta al governo di Fano non possa decidere del futuro della città in stanze chiuse e contrattando con i poteri forti. Un sindaco che si sottrae al confronto pubblico con i propri cittadini è un sindaco che non merita la nostra fiducia. Anche perché, ricordiamo, la nostra lista civica è fatta da semplici persone che spendono gratuitamente il loro tempo per passione e amore della propria città. Persone che sono lontane da lobby e poteri forti. Non abbiamo nulla da nascondere. Al contrario, forse, di qualcun altro.

About Hadar O.