Interrogazione – Esclusione di Radio Esmeralda dalla trasmissione del Carnevale di Fano

Il sottoscritto Hadar Omiccioli, consigliere comunale di Fano a 5 Stelle,

premesso

  • Che da anni Radio Esmeralda ha assunto un ruolo di rilievo nel mondo della comunicazione locale via etere e via internet, seguita da numerosissimi ascoltatori fanesi e non
  • Che Radio Esmeralda ha inoltrato nei tempi dovuti formale richiesta di partecipazione per la trasmissione del carnevale fanese 2011
  • Che la partecipazione sarebbe stata del tutto gratuita, senza altre pretese se non quella di avere due metri quadrati lungo il corso mascherato per trasmettere in diretta gli eventi
  • Che alle restanti testate radiofoniche e televisive locali, ed anche a Radio Subasio, è stato accordato il permesso di trasmettere il Carnevale di Fano in diretta
  • Che è solamente un bene ed un valore aggiunto che ci sia il maggior numero di realtà di comunicazione in diretta dalla manifestazione per la pubblicizzazione dell’evento anche in altre città (Radio Esmeralda raggiunge anche parte della provincia di Ancona e delle zone oltre Pesaro)
  • Che con la nuova gestione dell’Ente Carnevalesca ci aspettavamo profonde innovazioni, sintetizzate dallo slogan: “il Carnevale dei fanesi, il Carnevale di tutti” (e quindi anche di Radio Esmeralda e dei suoi ascoltatori)
  • Che Radio Esmeralda non ha ricevuto comunicazioni ufficiali sulla sua eventuale partecipazione o esclusione, venendo a sapere di quest’ultima solamente leggendo la locandina ufficiale del Carnevale
  • Che, dopo il comunicato di denuncia di Radio Esmeralda sulla situazione di poca trasparenza creatasi, la redazione della radio è stata oggetto di numerose telefonate da parte dei maggiori responsabili dell’organizzazione del Carnevale, nelle quali veniva invitata a moderare i toni e a ritirare il comunicato, senza peraltro dare una risposta esauriente sulla situazione di esclusione.

interroga il Sindaco per sapere:

  • Per quale ragione non ci siano state comunicazioni ufficiali o ufficiose da parte degli organizzatori del Carnevale sull’esito della richiesta di partecipazione di Radio Esmeralda alla manifestazione
  • Se reputa un comportamento consono ed inoppugnabile quello di rivolgere telefonate che invitino la stessa Radio a ritirare il proprio comunicato e ad abbassare i toni, quasi a voler nascondere qualcosa di poco chiaro.
  • Quali siano le reali motivazioni per cui Radio Esmeralda è stata l’unica emittente radio/televisiva di Fano ad essere stata esclusa dalla diretta e dalla divulgazione del Carnevale di Fano 2011

Fano,  4 febbraio 2011

Hadar Omiccioli

About Hadar O.