ORGANI, CONCERTI E ASET

Siamo felici che a Fano prosegua la bella e interessante manifestazione dei Concerti d’Organo presso la chiesa di Santa Maria Nuova. Anzi, vorremmo che altre iniziative del genere trovassero sostenitori nel nostro territorio. Ma l’11 aprile 2012 in consiglio comunale è stata votata la delibera n.72 per l’Approvazione del piano finanziario TIA (la Tassa di Igiene Ambientale). Essa recita, nel dispositivo finale al Capitolo 5 lettera i), di vietare ad ASET SPA, tra le altre cose, di effettuare sponsorizzazioni ovvero elargire contributi a soggetti pubblici o privati sen non per sostenere in modo diretto iniziative di promozione dei valori ambientali afferenti i SPL gestiti.

Voi direte: e cosa c’entra tutto ciò con la 51esima edizione dei Concerti d’Organo della città di Fano, nel mese di agosto presso la chiesa di Santa Maria Nuova? C’entra eccome! Perché nel manifesto pubblicitario appare, tra gli sponsor, anche il simbolo dell’Aset! E allora ci chiediamo: per caso Aset ha elargito contributi per tale iniziativa? E a quanto ammontano?

Pochi o molti che siano, le decisioni del consiglio comunale vanno rispettate. Certamente quella dei Concerti d’Organo è una manifestazione encomiabile e di grande spessore culturale, ma non certo di promozione ambientale!

Per concludere occorre anche riportare  il testo Capitolo 6 del documento approvato in consiglio comunale, che recita: La violazione dolosa o gravemente colposa di una o più disposizioni sopra richiamate costituisce giusta causa di revoca degli amministratori responsabili con l’obbligo del Sindaco di provvedere in tal senso nell’ambito dell’Assemblea dei Soci. Allora, caro sindaco, ora che cosa farà?

About Hadar O.