PARCO DELLE ROSE: PARTITO L’ESPOSTO DEI CITTADINI

Schiamazzi, degrado, danneggiamenti. E’ questo che da mesi i residenti di Via Dolomiti, dei condomini “Terrazze” e “Parco delle Rose” devono subire  durante le ore notturne fino alle 3-4 del mattino, da parte di un consistente gruppo di ragazzi presso  il locale parco pubblico. Dall’altra gli stessi residenti devono patire il silenzio delle autorità preposte, dopo che nessuna replica è stata data al loro esposto inviato in data 18 luglio al Sindaco, all’Asur, ai Carabinieri e alla Polizia. Possibile che neanche una delle autorità abbia avuto  non solo la decenza di inviare del personale per controlli ed eventuali sanzioni, ma neanche una lettera di risposta?

E continuano così indisturbate le scorribande di questi ragazzi (definirli teppisti è forse più che appropriato) che, testuali parole della lettera-esposto, “urlano, bestemmiano, giocano a pallone nella pista di pattinaggio fino a notte fonda, gettano in aria i bidoni della spazzatura appositamente collocati, sporcano in maniera indecente tutta l’area”. Sono arrivati perfino a sparare con una pistola/fucile ad aria compressa, pallini di plastica rivestiti in ceramica , verso le finestre ed i balconi dei poveri condomini che si affacciano per invitare i ragazzi al silenzio e all’educazione. Un vero e proprio atteggiamento di sfida e provocazione, che rende, tutt’oggi, anche dopo segnalazioni nei mesi precedenti della nostra Lista Civica e di alcuni residenti, il Parco delle Rose come “Terra di nessuno”. Crediamo che i cittadini si meritino altro.

About Hadar O.