PEBA e SKARROZZATA

Quanta ipocrisia da parte di questa amministrazione: conferenza stampa con relativo comunicato sulla “Skarrozzata” organizzata dall’Associazione Paraplegici delle Marche in collaborazione con l’Associazione “La Skarrozzata di Bologna che si è tenuta ieri. Manifestazione condivisibilissima vista l’arretratezza da parte delle nostre amministrazioni sia a livello centrale che periferico e quella fanese non è certo da meno. Ci auguriamo che i nostri Amministratori a cominciare dal sindaco, passando dall’assessore ai Servizi Sociali e per finire all’assessore ai lavori pubblici, si siano resi conto di cosa non abbiano fatto in questi anni.

Vi ricordiamo brevemente lo stato dell’arte sulla questione delle barriere architettoniche e sul PEBA. Quest’ultimo è previsto dalla Legge 41 del 1986 e dalla Legge 104 del 1992, Leggi in cui si prevedeva che i Comuni si dotassero dei PEBA quali strumenti di pianificazione ad integrazione di quelli urbanistici, per rendere accessibili gli edifici e gli spazi pubblici. Abbiamo presentato una mozione a Marzo 2017, discussa in data 27/04/2017 ed approvata all’unanimità con una piccola correzione sulle risorse annuali da destinare agli interventi di riqualificazione. Poi, visto il silenzio da parte dell’Amministrazione, abbiamo presentato un’interrogazione discussa in Consiglio il 25/10/2017 e l’assessore Fanesi ammetteva che dopo 6 mesi non era stato fatto nulla, e proponeva contrariamento a quanto previsto dalla norma, un piano “più snello e più concreto”.

Adesso ipocritamente si aderisce a questa iniziativa ed il Sindaco annuncia che “questa sarà l’occasione per fare un censimento delle criticità cittadine dato che le nuove direttive europee impongono alle Amministrazioni Pubbliche di redigere un P.E.B.A. (Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche)” ammettendo per l’ennesima volta che non è stato fatto assolutamente nulla.

Vorremmo ricordare al sindaco, all’assessore ai Servizi Sociali ed a quello dei Lavori Pubblici che l’obbligo di redigere il PEBA esiste dal Febbraio del 1987 (Legge 41 del 1986), obbligo ribadito dalla Legge 104 sull’handicap del 1992, quindi siamo indietro solo di 31 anni e mezzo.

 

 

Fano, lì 24/07/2018

 

 

Lista Civica MOVIMENTO CINQUE STELLE FANO – movimento5stelle.it

Giovanni Fontana, Marta Ruggeri, Hadar Omiccioli

About M5S Fano