Rimborsi elettorali oggi 91 milioni ai partiti. Grillo: “Letta senza palle”

620x400xrimborsi_elettorali_partiti.jpg.pagespeed.ic.5-rFTFVrqUPiù di 91 milioni di euro ai partiti per la rata di rimborsi elettorali relativa al 2013. E’ la cifra che, oggi, il ministero dell’Economica e delle Finanze ha predisposto al pagamento. Beppe Grillo, dal suo blog, attacca il governo Letta. “Non hanno il coraggio di impedire lo spreco di miliardi di euro per degli aerei da guerra difettosi. Letta non ha neppure le palle di assumersi responsabilità davanti ai cittadini”.1 milioni di euro di rimborsi elettorali ai partiti. I tesorieri di Pd, Pdl, Lega, Sel e company oggi staranno stappando bottiglie di champagne. Oggi, infatti, il ministero dell’Economica e delle Finanze ha predisposto al pagamento di 91 milioni di euro ai partiti. Si tratta della rata di rimborsi elettorali relativa all’anno 2013. “Le banche non prestano un euro agli imprenditori, ma largheggiano da sempre con i partiti – si legge sul blog di Beppe Grillo -“. Capitan Findus aveva annunciato la fine del finanziamento pubblico con toni trionfali e prime pagine dei giornali dedicate allo statista del Subbuteo. Aveva, da vero gggiovane amante delle tecnologie, inviato un tweet dal Consiglio dei ministri. La realtà è che i soldi, tanti soldi, i partiti continuano a prenderli. Incluso il pdmenoelle dell’ebetino di Firenze e del Nipote dello Zio”. 91.354.339, per precisione, la somma che verrà versata ai partiti. “Parte o tutti i soldi truffati ai cittadini ignorando il risultato di un referendum che aboliva i finanziamenti pubblici sono già stati spesi. La rata dei 91 milioni di euro serve anche per saldare anticipi bancari. Il MoVimento 5 Stelle – si ricorda sul blog di Grillo – ha lasciato allo Stato i 42 milioni di euro di finanziamento pubblico, i partiti non hanno rinunciato neppure a un euro, ma non rinunciano mai a prenderci per il culo”.

scritto da .

About M5S Fano