SAN STEFANO AGUZZI… scherzo di carnevale a capodanno?

Immaginiamo di entrare in una stanza buia e di non voler farci vedere. Lo facciamo però con una torcia accesa. Quale sarebbe il risultato? Ci scoprirebbero subito! Così è successo al nostro sindaco, che è apparso nelle case di tutti i fanesi (dopo essere apparso su alcuni quotidiani e siti di informazione locale) sul periodico Fanostampa di febbraio. Lo si vede mentre porta cibo caldo agli ospiti della mensa di San Parteniano, al pranzo del 31 dicembre 2009. Niente di male, anzi. Tranne che sul testo appare la seguente frase “Senza preavviso e senza cercare pubblicità…” Ma come? Se lo sanno tutti i fanesi che è andato lì! Senza cercare pubblicità? Alla faccia della coerenza e della non strumentalizzazione! Il nostro Santo Aguzzi è così buono e discreto che si è portato dietro di sé un fotografo e uno scribacchino che ha redatto poi il comunicato stampa…niente pubblicità però! No no, è solo informazione!

A noi piace la coerenza e la trasparenza, lo sapete. Al sindaco un po’ meno, forse. Ci permettiamo, allora di dargli un consiglio: il prossimo 31 dicembre vada a fare la sua buona opera alla cena di fine anno e non a pranzo. E’ più d’effetto e darà più spessore alla sua azione benefica. Se no uno potrebbe pensare: che bello dare del tempo ai poveri, ma il cenone e la festa di capodanno sono sacri, vanno festeggiati come si deve!

About Hadar O.